La storia di Stäubli in Italia

Nel 1975 il gruppo Stäubli si presenta  concretamente sul territorio italiano fondando una propria unità in grado di offrire supporto commerciale ed assistenza tecnica. L'iniziativa fu dettata dalla volontà del Gruppo di soddisfare le esigenze della clientela italiana, già depositaria di un importante parco macchine tessili Stäubli, in costante aumento, e di rendere più funzionali i rapporti con lediverse unità di produzione Stäubli.

In linea con la strategia del Gruppo di diversificare le attività, furono introdotte, più tardi, le nuove divisioni Connettori, Robot e Multi-Contact, che, inglobate nell'unità italiana, beneficiarono dell'esperienza già acquisita nel settore tessile.

L'ultima tappa di questo percorso fu  l'acquisizione nel 2007 e la successiva incorporazione nel 2011 della società Deimo, azienda italiana attiva nel settore dell'ingegneria elettronica.

Attualmente Stäubli Italia conta oltre 150 collaboratori nelle sue sedi di Carate Brianza (Milano) e di Brescia.

1975: Fondazione della struttura tecnico-commerciale Stäubli a Busto Arsizio (Varese)

1980: Apertura dell'ufficio  di Prato

1980: Avvio dell'attività commerciale della divisione Connettori

1984: Stäubli si trasferisce  a Carate Brianza, a pochi chilometri da Milano, in un nuovo stabilimento industriale per dare inizio all’attività produttiva .

1989: Avvio dell'attività commerciale della divisione Robot

1999: Ristrutturazione ed ampliamento della sede di Carate Brianza

2002: Incorporazione della filiale italiana  della società Multi-Contact

2007: Acquisizione della società Deimo SpA

2011: Incorporazione  della società Deimo SpA

Stäubli AG - karriere-stellenangebote_1184x612-dim-2x-38152-jpg-orig.jpg

Offerte di lavoro e carriera

Maggiori informazioni su carriera e lavoro a Stäubli in Italia.

Altre info